Cronaca

Allarme a Cava de’ Tirreni, amianto nella frazione di Sant’Arcangelo

Allarme a Cava de’ Tirreni: due lastre di amianto da 40 chilogrammi ciascuna, sono state rinvenute dagli operatori della Metellia Servizi nel corso di un blitz nella frazione di Sant’Arcangelo. La scoperta è avvenuta nella piccola traversa di Sante Di Marino.

Lastre di amianto a Cava de’ Tirreni

Secondo le prime ricostruzioni, da tempo i residenti della zona e gli stessi operatori della Metellia hanno segnalato la frazione come
un’area rossa per il fenomeno dell’abbandono di rifiuti pericolosi ed ingombranti. E così è scattato il blitz che ha portato alla scoperta della discarica a cielo aperto.

Nel corso dell’ispezione gli operatori hanno rinvenuto due lastre di amianto del peso di 40 chilogrammi ciascuna, fogli di guaina di asfalto di 50 chilogrammi ed altro materiale edile.
Sulla base degli accertamenti eseguiti non si tratterebbe di rifiuti di utenze domestiche. È caccia ai responsabili che vanno ricercati  con ogni probabilità tra ditte che usano la frazione come discarica per abbandonare i loro rifiuti pericolosi.

Foto: Immagine di repertorio

Articoli correlati

Back to top button