Cronaca

Cava de' Tirreni: arbitro lo espelle, lui lo pesta

CAVA DE’ TIRRENI. L’arbitro sanziona il calciatore con il cartellino rosso, lui lo colpisce al volto. L’episodio, raccontato dal quotidiano La Città, si è verificato domenica mattina: quella che doveva essere una mattinata all’insegna dello sport e del divertimento, si è trasformata in una zuffa.

Al campo “Antonio Desiderio”, della frazione di Pregiato, era in corso la 45esima edizione della “Coppa Città di Cava”, rassegna organizzata dal Centro sportivo italiano. Si affrontavano “Noi di Cava” e la squadra sarnese “Santa Maria delle Grazie”. Il direttore di gara, ad un tratto, concede una punizione alla squadra metellina in seguito ad un fallo commesso dal vice capitano della compagine di Sarno; doppia ammonizione, e dunque cartellino rosso. Il calciatore reagisce male e aggredisce l’arbitro con un pugno al volto. Due denti saltati e sangue che scorreva. Sul posto è giunta addirittura la polizia, mentre il malcapitato è stato trasportato al Pronto Soccorso. Il presidente del Csi di Cava, Scarlino ha stigmatizzato l’accaduto, condannando l’atteggiamento del giocatore. Probabilmente le forze dell’ordine apriranno un caso.

Articoli correlati

Back to top button