La Cavese torna a sorridere, battuto per 2 reti a 0 l’Avellino

cavese-avellino-partita

La Cavese di Campilongo riscatta con un bel 2 a 0 contro l’Avellino, la pesante sconfitta di mercoledi sera al Massimino di Catania

La Cavese di Campilongo riscatta con un bel 2 a 0 contro l’Avellino, la pesante sconfitta di mercoledi sera al Massimino di Catania.

Cavese – Avellino: 2 a 0

Subito in campo l’ultimo arrivato Danilo Bulevardi, centrocampista classe 95’ ex Siena che era stato ufficializzato venerdi. Campilongo ritornava al 4-3-3, dopo aver sperimentato in settimana a Catania il 3-5-2,Sainz -Maza Di Roberto e Germinale ( recuperato dopo il risentimento muscolare) in avanti.

L’Avellino di Ignoffo si schirava con un 5-4-1, privo degli infortunati Palmisano, Karic e Albadoro, quest’ultimo fermatosi per un affaticamento muscolare, recuperava il capitano Morero e Rossetti.

La partita

Nel primo non ci sono molte emozioni, gli irpini ci provano su punzione al 14’ e a 19’ ,prima con Di Paolantonio e poi con Micovschi, in entrambe le occasioni il giovane Bisogno si era fatto trovare attento. Al 27’ ltro tiro degli ospiti con Rossetti che servito da Micovschi calciava alto.

La Cavese si facava vedere in avanti solamente al 37’con un bel tiro dai 25 mentri di Germinale, palla che terminava sull’esterno della rete.

Al 44’ occasione per l’Avellino di passare in vantaggio Il rumeno Micovschi batteva in velocità Nunziante e ha allargato il sinistro colpiva il secondo palo. Sulla respinta Parisi non ha inquadrava la porta.

Nella ripresa gli aquilotti scendono più agressivi e al 52’ vanno in rete con Andrea Russotto, che era entrato da pochi seconddi al posto di Sainz-Maza. Bella l’azione del gol partito da una giocata sulla fascia destra di Bulevardi che crossa in area velo di Matino e l’ex Napoli batteva Tonti per la sua prima marcatura in maglia blufoncè.

La Cavese dopo il gol delvantaggio gioca meglio e con l’ultimo arrivato Bulvardi va al tiro dalla distanza in due occasioni primo al 58’ poi al 61’ entrambe di poco fuori.

Al 75’ ospiti in 10, per l’espulsione del difensore Illanes punito per un intervento violento a palla lontana sull’entrato El Ouazni.All’80’ l’Avellino si rivedeva in avanti con Alfageme che di testa si vedeva negare il gol da un ottimo intervento di Bisogno.

La Cavese in pieno recupero chiudeva i conti definitivamente con Addessi,anch’egli subentrato dopo una bella combinazione con Russotto.

Nell’esultanza veniva espulso anche il tecnico dei padroni di casa, Salvatore Campilongo per essere entrato in campo. Seconda vittoria consecutiva per i metelliani, che con Campilongo in panchina hanno raccolto 6 punti in 3 partite(giocate nel giro di 7 giorni).

La Cavese sale a quota 8 punti,uno in meno dell’Avellino, domenica altra trasferta prestigiosa che vedrà i metelliani giocare al San Nicola di Bari,che sabato aveva batutto in trasferta il Picerno con il nuovo allenatore Vivarini subentrato all’esonerato Cornacchini .

Cavese-Avellino: il tabellino

CAVESE (4-3-3): Bisogno; Matino, Marzorati, Rocchi, Nunziante; Bulevardi, Matera, Favasuli (K)(68′ D’Ignazio); Di Roberto (57′ Addessi), Germinale (68′ El Ouazni), Sainz Maza (51′ Russotto). In panchina: Kucich, Polito, Marzupio, Spaltro, Guadagno, Goh, Stranges e De Rosa. Allenatore: Salvatore Campilongo.

AVELLINO (5-4-1): Tonti; Celjak, Illanes, Morero(K)(77’Zullo), Laezza, Parisi; Micovschi(77’Carbonelli), Di Paolantonio, De Marco (64′ Silvestri), Rossetti (54′ Alfageme); Charpentier.
In panchina: Pizzella, Abibi, Njié, Petrucci ed Evangelista. Allenatori: Giovan Battista Ignoffo
Arbitro: Longo di Paola.
Marcatori: 52′ Russotto, 92′ Addessi

Spettatori circa 1700 con consistente rappresentanza di tifosi avellinesi.
Ammoniti Germinale, Matino, Matera e Bisogno (C). Espulso al 75ì Illanes (Av) per proteste.
Corner 1-5. Recupero: 1’pt, 8’st.


Carmine Caputano

TAG