Cronaca

Cercatori di funghi dell’Agro sconfinano e vengono beccati dai carabinieri della forestale: multati

Cercatori di funghi dell'Agro sconfinano in una Regione della zona arancione e vengono beccati dai carabinieri della forestale che li identificano e li multano

Cercatori di funghi dell’Agro sconfinano in una Regione della zona arancione e vengono beccati dai carabinieri della forestale che li identificano e li multano: disavventura per 4 uomini che intendono presentare ricorso al prefetto.

Cercano funghi e sconfinano: multati

I quattro sostengono di essere stati vittime di un’ingiustizia non sapendo quel giorno che in quella regione confinante con la Campania fossero entrate in vigore le nuove disposizioni per il contenimento della diffusione del Covid, con il divieto di entrata e uscita dai territori circostanti.

L’episodio

L’episodio risale all’11 novembre. Proprio quel giorno la Regione Basilicata si apprestava a passare da zona gialla a zona arancione. Dopo una prima tappa a Sanza ed una seconda a Montesano sulla Marcellana, i quattro decisero di rientrare a casa per la Val d’Agri. Giunti in località Monte dell’Aquila, nel comune di Grumento Nova, in provincia di Potenza, in aperta campagna, i quattro vennero fermati da una pattuglia della forestale di Viggiano. I militari non accettarono giustificazioni e contestano ai campani la violazione del divieto di spostamento in entrata ed uscita dalla Basilicata.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button