Cronaca

Contrabbando di “bionde” al porto di Salerno | Denunciate 28 persone

Ad organizzare l'attività illecita erano i membri degli equipaggi

Contrabbando di sigarette al porto di Salerno: l’operazione che ha portato alla denuncia di ben 28 persone è partita da Ancona, ma si duplica con le stesse modalità anche a Salerno.

Contrabbando di sigarette al porto di Salerno, il blitz

Come scrive anche l’odierna edizione de Il Mattino, l’operazione è stata chiamata “Duty free” ed è durata oltre 6 mesi, e precisamente nel periodo tra novembre 2020 e giugno 2021. Sono stati scoperti e sequestrati 108 chili, pari a 5.400 pacchetti, di sigarette di varie marche (Winston, Marlboro, Merit, Chesterfield, L&M Blu Label e Philip Morris). Ad organizzare l’attività illecita, secondo quanto ricostruito finora, erano i membri degli equipaggi.

 

Articoli correlati

Back to top button