Coronavirus, 42enne di Postiglione fa causa all’Humanitas: “Quel video mi ha esposto alla gogna mediatica”

coronavirus-salerno-dimesso-postiglione-casa

Il 42enne di Postiglione ricoverato per un sospetto caso di contagio da coronavirus, è pronto ad una battaglia legale contro il presidente dell'Humanitas

Il 42enne di Postiglione ricoverato per un sospetto caso di contagio da coronavirus, è pronto ad una battaglia legale contro il presidente dell’Humanitas Roberto Schiavone. La causa di tutto, il video girato al di fuori del pronto soccorso che avrebbe esposto il 42enne ad una gogna mediatica.

Coronavirus, 42enne di Postiglione fa causa all’Humanitas

Il 42enne di Postiglione lunedì era arrivato al Ruggi per un sospetto contagio da Coronavirus, poi rientrato. Il presidente dell’Humanitas lo aveva ripreso attraverso una diretta Facebook mentre veniva condotto in una teca trasparente dal reparto al mezzo che lo ha accompagnato al Cotugno per i test del caso. Quel video avrebbe esposto l’uomo di Postiglione ad una gogna mediatica e per questo ha deciso di dare il via alla sua battaglia legale.

La nota del legale

«Questo episodio è contrario alle norme di legge sulla privacy consumato a danno di L. M. e della sua famiglia, nonché viola la dignità umana – scrive l’avvocato Nicola Vecchio – Il video riprende il paziente esponendolo alla gogna mediatica anche se non si vede il volto, spettacolarizzando un episodio di normale attività medica.
Il video, inoltre, ha degli interventi di persone che offendono la comunità cinese, a cui porgiamo la nostra comunanza e affetto, e alle donne in generale. Dialoghi veramente di basso profilo. Per questi motivo il mio assistito nei prossimi giorni effettuerà le denunce alle autorità competenti al fine di tutelare la propria immagine e con la speranza che in futuro non si ripetano tali comportamenti».

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG