Cronaca

Lavoratori in nero e norme anti Covid ignorate: piovono multe nei lidi della Costiera Amalfitana

Ancora lavoratori in nero nei lidi della Costiera Amalfitana: i controlli dell'Ispettorato del Lavoro a Conca dei Marini

Ancora lavoratori in nero nei lidi della Costiera Amalfitana. Fine settimana di controlli sulle spiagge e negli stabilimenti balneari in costiera amalfitana da parte di carabinieri e Guardia costiera, insieme al personale del nucleo carabinieri ispettorato del Lavoro di Salerno. Le verifiche sono state effettuate via mare, con la motovedetta dell’ufficio locale marittimo di Amalfi, e hanno interessato tre esercizi della spiaggia di Conca dei Marini.

Costiera Amalfitana, lavoratori in nero nei lidi: scattano le multe

Dagli accertamenti, è emerso che una delle strutture non aveva regolarizzato la posizione di due dipendenti, collaboratori familiari, incorrendo così nella sanzione prevista contro il ‘lavoro nero’ per complessivi 2mila e 500 euro.

Ignorate le norme anti Covid

Dalle verifiche effettuate, poi, in un altro lido è risultato invece che non erano stati attuati tutti i protocolli in materia di contrasto alla diffusione del Covid. Nello specifico, mancava la cartellonistica utile a indicare agli utenti quali siano le regole da rispettare. È dunque scattata la sanzione di 400 euro, pagabile in forma ridotta entro cinque giorni.

Articoli correlati

Back to top button