Cronaca

Costruzioni abusive nel Parco Nazionale: disposto l’abbattimento

CAMEROTA. I carabinieri hanno scoperto un altro caso di abusi edilizi all’interno del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni: disposto l’abbattimento.

Abusi edilizi a Camerota: si procede per l’abbattimento

Una pista di penetrazione abusiva è stata rinvenuta presso il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni dalla Raggruppamento Carabinieri Parchi Stazione di San Giovanni a Piro nel territorio di Marina di Camerota.

Come riportato da Ondanews, si tratta di una costruzione abusiva di 136 centimetri, dotata di due scavi alle estremità lunghi oltre un metro e di una cisterna interrata di un quasi un metro. Il direttore del Parco ha così disposto l’abbattimento delle opere rinvenuti al fine di ripristinare l’area.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button