Discarica abusiva a Montecorvino, rinvenuti anche animali in stato di degrado

Blitz dei carabinieri e del parlamentare pentastellato Paolo Bernini, rinvenuti animali tenuti in pessime condizioni.

MONTECORVINO PUGLIANO. Blitz del parlamentare pentastellato Paolo Bernini in una discarica abusiva di Santa Tecla, frazione di Montecorvino Pugliano, dove sono stati rinvenuti anche degli cuccioli di cani in evidente stato di degrado.

Secondo quanto racconta il membro dei 5 Stelle la discarica era «recintata con tanto di cancello e lucchetto, infestata da parassiti di ogni tipo».

Durante l’operazione condotta dai carabinieri il pentastellato ha potuto constatare la situazione in cui si trovavano gli animali, per poi raccontare: «mi sono recato nella zona collinare distante numerosi tornanti in salita, strade sterrate e fitta vegetazione, dal centro abitato. Mi era stata segnalata la presenza di un anziano che occupava abusivamente un terreno, proprio sotto un’antenna per la telefonia, il quale sarebbe dedito all’allevamento di ovini e caprini e a dire dei segnalanti, anche alla macellazione degli stessi. In passato, stando ai racconti, un incendio aveva anche ucciso gran parte degli animali.

Quando sono arrivato sul posto, insieme ai carabinieri e ai veterinari Asl, abbiamo potuto riscontrare che il luogo in cui risiede l’anziano è una vera e propria discarica abusiva. Scopriamo che l’anziano 87enne, disagiato e senza famiglia era stato ricoverato qualche giorno prima.

Di ovini e caprini allevati, di cui l’Asl era completamente all’oscuro, nessuna traccia. Gente del posto ci ha in seguito comunicato che gli animali da reddito erano stati rubati subito dopo l’allontanamento dell’anziano. Parliamo quindi di animali sfuggiti ad ogni tipo di controllo sanitario, trasformati in carni, quindi di sconosciuta provenienza, che potrebbero esser finiti sulle tavole di chiunque.

Troviamo invece diversi cani, adulti e cuccioli, galline e oche, in condizioni precarie ma vivi. L’intera area ora è stata sottoposta a sequestro dai carabinieri affinchè si provveda in tempi brevi alla bonifica e al ripristino dei luoghi. Gli animali, sono stati affidati a volontari animalisti della zona».

(foto di SalernoToday)

 

TAG