Eboli, il coraggio di Bea: “Tra mille difficoltà ho deciso di cambiare sesso”

eboli-bea-martinez

La storia di Bea, una ragazza di 17 anni che ha deciso di cambiare la sua vita. Tra mille difficoltà ha deciso di cambiare sesso.La madre la sosterrà

La storia di Bea, una ragazza di 17 anni che ha deciso di cambiare la sua vita. Tra mille difficoltà ha deciso di cambiare sesso. Nel suo percorso, la madre la sosterrà in ogni scelta.

Eboli, la storia di Bea: ” A 17 anni ho deciso di cambiare sesso”

Immaginate di trovarvi davanti uno specchio con la vostra immagine riflessa. Quella visione non vi piace, vi crea turbamento. È questa la sensazione che ha provato Bea nel suo vecchio corpo. Un giorno ha deciso di cambiare e di prendere in mano la sua vita. Un percorso pieno di difficoltà, superate grazie all’amore di una madre.

Bea è una ragazza di 17 anni di Eboli. Quando è nata era un maschio. Nell’adolescenza ha cominciato a non sentirsi a proprio agio. Le frasi di circostanza non bastavano.


eboli-bea-martinez

 


In tanti le ripetevano “non ti preoccupare, è una fase e passerà”. Un giorno confessò alla madre di non accettare il suo corpo. A quelle parole la madre senza pensarci due volte, ha accettato la battaglia della figlia “armandosi” e sostenendola in tutte le sue scelte. Da lì cominciò un lungo cammino. Ma lo sappiamo tutti: un grande viaggio comincia sempre da un piccolo passo. Bea ha cominciato a stravolgere la sua immagine, è felice e si sente finalmente libera di volare.

Ma come in ogni viaggio, non sono mancate (e non mancano le difficoltà). Bea è stata e continua ad essere vittima di bullismo; non solo dai suoi coetanei, ma anche dagli adulti. Le due guerriere non si sono lasciate intimidire da tutto questo. La mamma è sempre al fianco della sua figlia, pronta a sorreggerla nei momenti bui. Le operazioni per cambiare sesso non sono facili, ma ogni giorno si percorre la strada verso la felicità di Bea.

Non tutti riescono a comprendere questa scelta. In molti hanno diffuso notizie false sulla ragazzina. Addirittura c’è chi ha etichettato la ragazza come una poco di buono. Una situazione che ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore di una madre. Nemmeno questo è bastato a spezzare le ali della libertà. La madre ha denunciato l’accaduto sulle pagine Facebook del gruppo “Sei di Eboli se..”, ricevendo molti messaggi di sostegno.

Il post di denuncia

“Forse qualcuno di voi conoscerà la trans Bea Martinez che si dice per il paese abbia rifatto il seno prostituendosi
Mi presento sono la mamma a parte il mio consenso nel farlo ho pagato io
Adesso stiamo facendo il cambio del nome sui documenti
E pagherò ancora io
Poi faremo quello del sesso
Che sempre io pagherò
Spero di aver soddisfatto quelle persone curiose e spero che finiscano qui i commenti di alcuni paesani
Anche perché si tratta di una ragazzina e potrebbe essere vostra figlia
Poi vi chiedete perché esiste il bullismo tra ragazzini
Se i primi sono gli adulti.
Questo non è riferito a tutti ma spero che chi mette queste voci in giro la finisca visto che sono più di uno e ripeto adulti.
Perdonate lo sfogo di una mamma”

Una situazione davvero problematica. Ma Bea non è sola. Ha il sostegno della sua famiglia e di tutte le persone che le vogliono bene.

TAG