Eboli, rapinatore seriale in manette: era l’incubo degli anziani

rapina-supermercato-santegidio-arresti

Un 27enne ebolitano, già sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora, è stato arrestato. Il giovane è responsabile di una serie di rapine

I militari della Sezione Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Eboli, diretti dal Capitano Luca Geminale, hanno dato esecuzione al fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno, nei confronti di un 27enne ebolitano, già sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora per reati contro il patrimonio, associato alla Casa Circondariale di Salerno. Il giovane è responsabile di una serie di rapine.

Arrestato il rapinatore seriale di anziani

L’attività investigativa ha consentito di accertare che il ragazzo si è reso responsabile, negli ultimi quindici giorni, di una serie di rapine ai danni prevalentemente di donne anziane. Il 2 gennaio scorso, dopo aver minacciato con un coltello alla gola due ebolitani, gli ha sottratto 200 euro.

Il giorno seguente ha colpito un’anziana e, dopo averla strattonata e fatta cadere a terra, le ha rubato l’intero ammontare della pensione poco prima ritirata ed il telefono cellulare.

Il giorno dopo ha intercettato in strada una coppia di ebolitani, li ha minacciati con un coltello e si è appropriato dello zaino della donna contenente valori, effetti personali e il telefonino. L’8 gennaio scorso, dopo aver raggiunto l’auto condotta da una donna, vi è entrato con violenza e ha derubato la vittima della borsa.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG