Politica

Elezioni 2018, il nome di Franco Alfieri imbarazza il Pd: pronto lo stop

Nella giornata di ieri è stata discussa la situazione, alla vigilia delle elezioni, dalla segretaria regionale Susy Tartaglione con i vertici del Pd. Presente Matteo Renzi, il suo vice Martina, il presidente Orfini e Guerini con i rappresentanti delle mozioni di minoranza Emiliano ed Orlando.  Il cammino per la lista definitiva è stato caratterizzato dal tentativo generale di evitare la tagliola dell’uninominale senza paracadute nel proporzionale.

Il caso Alfieri

Come racconta Il Mattino, chi punta al maggioritario è invece il pediatra Paolo Siani. Intanto, la questione Franco Alfieri è appesa ad un filo. L’ex sindaco di Agropoli, nonchè attuale capo staff del governatore Vincenzo De Luca alla Regione è difficile da catalogare. L’ex primo cittadino agropolese era stato mandato via dai vertici Pd circa cinque anni fa, ora il suo nome si è fatto di nuovo avanti.

Lorenzo Guerini dopo l’infuocata assemblea svolta a Napoli nel 2013 dichiaro: «Se entra in lista lui, vado via io». Così non è stato, De Luca non spingerebbe proprio per Alfieri che probabilmente avrà il secondo stop. Le polemiche non sembrano concludersi mai in casa Pd.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button