PoliticaSpeciale elezioni

Elezioni comunali 2021 ad Eboli: liste e candidati

Elezioni comunali 2021 ad Eboli: Liste | Candidati | Dove si vota | Quando si vota | Informazioni utili | La Guida

Si vota ad Eboli per le elezioni comunali 2021. Ecco le liste, i candidati e tutte le informazioni utili sulle amministrative. Le consultazioni elettorali si svolgeranno nei giorni di domenica 3 ottobre e di lunedì 4 ottobre 2021, con eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci nei giorni di domenica 17 ottobre e di lunedì 18 ottobre 2021.

Elezioni comunali 2021 ad Eboli

Si voterà la domenica dalle ore 7:00 alle ore 23:00 e il lunedì dalle ore 7:00 alle ore 15:00, il tutto per evitare code e assembramenti ai seggi. La legge elettorale in vigore prevede, nei comuni con più di 15mila abitanti, che se nessuno dei candidati dovesse riuscire a ottenere il 50% dei voti allora si debba tenere un ballottaggio tra i due più votati dopo due settimane.

Liste e candidati

Candidato a sindaco Damiano Capaccio

Lista “Eboli Responsabile” – Aita Vito, Baldoni Johnny Frank, Belmonte Maria Rosaria, Capone Rosa Maria, Castiglia Valerio, Cicalese Vincenzo, Cioffi Pantaleone, Di Bella Rosaria, Di Rosario Tommaso, Ferrara Davide, Gallotta Rossella, Infante Pierino, Manna Marilena, Marano Nicola, Marra Daniele, Masillo Mafalda, Massarelli Paola, Nigro Lucia, Palladino Roberto, Ristallo Antonio, Rosania Maria Carmela, Santimone Alessandra, Tarantino Giovanni, Tenza Chiara.

Lista “Movimento 5 Stelle” – Ingenito Marianna, Attanasio Andrea, Barone Anna Rita, Busillo Valentino, Castoro Antonio, Colicino Ida, D’Amato Carmela, Della Corte Nicolò, Diop Thierno Birahim, Esposito Emmanuel, Ferrara Sisto, Fischetti Italo, Formicola Vitantonio, Gasparro Cristian, Glielmi Antonio, Guariglia Sara, Guerra Erminio, Guida Anna, Langone Ruben, Maglio Raffaele, Maioriello Concetta, Naddeo Maria, Salerno Federico, Santimone Lucia.


Candidato a sindaco Damiano Cardiello

Lista “Progetto Civico” – Ginetti Girolamo, Albano Giovanna, Monaco Vito, Volpe Maria Rosaria, Iorio Vito, Calenda Laura, Brescia Guglielmo, Di Chiara Rocchina, Santimone Emanuele, Taurisano Mariana, Di Donato Mario, Auricchio Tiziana, Violante Fabrizio, Sorvillo Caterina, Aragona Adriano, La Brocca Monica, Longo Michele, Fresolone Francesco, Iuliano Antonio, La Torraca Antonio, Manna Cosimo, Moraniello Vincenzo, Norma Giuseppe, Cennamo Ciro.

Lista “Io Eboli” – Greco Cosimo, Albano Cosimina, Garofalo Enzo, Cascone Giovanna, Nicotera Mario, Severino Carmela, Farro Cosimo, Rafaniello Michela, Coscia Antonio, Pizzuti Sara, Reppuccio Walter, Di Biase Roberta, Ristallo Giovanni, Cozzi Eleonora, Martucciello Giuseppe, Caranese Antonietta, Perillo Aldo, Forlenza Vincenzo, Luongo Antonio, Giarletta Giuseppe, Gasparro Cosimo, Testa Antonio, La Corte Luca, Bonora Antonio.

Lista “Forza Italia” – Bonavoglia Vittorio, Salvatore Maria Teresa, Percopo Fabio, Grasso Francesca, Capozzoli Pasquale, Di Maio Daniela, Trinca Luigi, Tafuri Angelica, Talarico Marco, Di Benedetto Anna, Marino Claudio, La Rocca Noemi, Manna Damiano, Cappetta Veronica, Fasano Mario, Valitutto Carmen, Scotillo Rolando, Viviani Ilaria, Magliano Pasquale, Altieri Antonella, Laurenzano Vincenzo, Palumbo Ferdinando, Pascale Saverio, Bellisario Vincenzo.

Lista “Fratelli d’Italia” – Vairo Gianluca, Ruggia Ylenia, Zottoli Antonio, Caloia Maria Grazia, Guadagno Raffaele, Genovese Maria Celeste, Pignatiello Felice, Guida Annarosa, Gallotta Donato, Di Cunzolo Anna, Castagno Mario, Marotta Antonietta, Letteriello Carlo, Corsano Ida, Pellegrino Giuseppe, Autuori Concetta, Constrasto Angelo Cosimo, Scialfa Domenica, De Martino Christian, Giudice Vincenzo, Facenda Liberato, Marzullo Mirko, Di Benedetto Vito, Palladino Nicola.


Candidato a sindaco Mario Conte

Lista “Uniti per il territorio” – Astone Mirko, Alfano Lidia, Alfano Nancy, Bruno Gianluigi, Buono Roberta, Capaccio Rita, Caputo Assunta, Carbone Maria, Colamartino Elisabetta, Corsetto Antonio, Costantino Sara, Di Matteo Daniel, Di Palma Sara, D’onofrio Francesco, Landi Dario, Maratea Vito, Massa Cosimo, Menduti Rita, Napoliello Gessica, Nigro Antonio, Papa Crescenza, Pierri Paolo, Polito Fabio, Torino Maria Raffaella.

Lista “La Città del Sele” – Alfano Antonio, Campagna Vito, Ciao Paola, Cicalese Rosario, Ciccarone Rosaria, Curcio Massimiliano, Di Candia Camilla, Di Gaeta Monica, Gaeta Walter, Grimaldi Bruno, Lavorgna Adolfo, Maiorino Michele, Marisei Salvatore, Masiello Damiana, Mazzaro Giorgia, Mazzella Sonia, Moscariello Cesare, Palma Alessia Saveria, Petolicchio Stefania, Piccirillo Fausto, Polito Lucilla, Ruocco Pasquale, Santoro Marco, Veglio Anna Rosa.

Lista “Eboli 3.0 – La città in Comune” – Albanese Iolanda, Altieri Damiano, Balestrieri Matteo, Brenga Cosimo, Busco Angela, Coiro Fernando, De Palma Serafina, Della Rocca Tiziana, Di Leo Mario, Galasi Annunziata, Gallotta Vito, La Brocca Nadia, Longo Mariangela, Maffettone Alessandro, Malangone Fabio, Mirra Gerardo, Mollica Umberto, Naponiello Cosimo, Pierro Maria Rosaria, Sabato Beatrice, Sgritta Gianmaria, Spera Francesca, Trovato Paola, Villecco Marianna.


Candidato a sindaco Antonio Cuomo

Lista “Italia Viva” – Busillo Carmine, Masala Emilio, Altieri Palmina detta Mina, Aragona Claudio, Barone Massimiliano, D’Avino Antonella, De Prisco Giuseppe, Di Canto Francesco Pio Damiano, Di Stefano Gerardo, Giorleo Patrizia, Giovine Raffaela, Glielmi Gerardo, Granito Ettore, Mazzara Venusia, Micieli Francesco, Mirra Nevina, Moccaldi Elvira, Passannanti Raffaele, Re Nicola, Senatore Anna, Sibona Giancarlo, Sica Diego, Vecchio Elena, Volpe Agostino.

Lista “Idea Futuro” – Giarletta Pierluigi, Merola Pierluigi, Naimoli Simona, Adelizzi Rosa, Altieri Vito, Benevenga Maria, Coppola Giuseppe, Cuomo Vito, Cuozzo Michele, D’Angelo Raffaele, Daini Cipriana, Di Nuto Stefania, Ferrara Emilia, Izzo Giulia, Landi Roberto, Liliano Cosimina detta Mina, Marchesano Vincenzo, Mirra Gennaro, Palmieri Vito, Papa Cosimo, Sagaria Donata, Salviati Pasquale, Trotta Renato, Villani Francesco.

Lista “Partito Democratico” – Lamanna Gerardo, Rizzo Francesco, De Cesare Alessia, Squillante Francesco, Cennamo Cosimina, Grasso Roberto, Mazzini Pietro, Avallone Michael, Bolcina Simona, Calabrese Simone, Chiella Maria, Cicia Laura, Cobuccio Daniela, Di Cosmo Concetta, D Palma Sara, Fabbiano Deborah, Gargiulo Annarita, Garofalo Attilio, Giordano Amedeo, Oliva Luca, Pendino Rita, Pili Emmanuel, Russo Loredana, Stanzione Raffaella.


Candidato a sindaco Alfonso Del Vecchio

Lista “Pci Eboli Sez. “M. Garuglieri” con Alfonso Del Vecchio Sisndaco” – Abbinente Nicola, Avallone Concetta, Caggiano Antonio, Chiagano Francesco, D’Elia Pompea, De Luisa Silvana, Faenza Mariano, Fella Adriana, La Via Carmelo, Marzaroli Giovanna, Migliorini Elvira, Mignuoli Pasqualina, Mirra Francesco, Naponiello Francesco, Paesano Annamaria, Pannutini Carmine, Pindozzi Antonio, Romano Cosimo, Rufolo Pompeo, Sabato Rosario, Sanfilippo Luca, Santangelo Carmine, Pellegrino Pietro, Setaro Giovanni.


Candidato a sindaco Cosimo Pio Di Benedetto

Lista “Punto su Eboli” – Piegari Giuseppe, Cicalese Emilio, Cerrone Marina, Cutrone Maria, D’Amato Michele, De Marco Giuseppe, De Luna Pompilio, De Rosa Ignazio, Di Poto Antonio, Fanutza Antonio, Forlenza Pasquale, Fresolone Cosimo, Fulgione Maria, Gatto Luigi, Giraulo Rosaria, Lamanna Antonio, Macellaro Loredana, Mangieri Modesto, Senatore Luca, Visconti Marina, Zanon Gerardina, Panico Angela, Marino Alessandra, Apicella Rita.

Lista “Liberamente” – Ginetti Ennio, Della Monica Maria Vita, Albarelli Pietro, Aliberti Rocco, Altieri Antonio, Carbone Olimpia, Castano Giambattista, Conforti Antonio, Coppola Sonia, D’Amore Pierpaolo, D’Anzilio Simona, Di Lorenzo Claudio, Di Lucia Leopoldo, Domini Filomena, Fulgione Davide, Masala Antonio, Mogavero Alberico, Montana Soffien, Simeoli Giovanni, Verdini Anna, Visconti Elvira, De Ruberto Filippo, D’Amato Domenico, Cantalupo Ugo.

Lista “SìAmo Eboli” – Rosamilia Filomena, Magliano Felice, Agati Valentina, Carucci Massimiliano, Chakir Fatiha, Chiappa Gianmarino, Chiarazzo Assunta, D’Amato Carmine, D’Urso Sante Raffaele, De Nigris Maria Rosaria, D’Antonio Eliana, Di Caterina Gerardo, Di Luna Isidoro, Fezza Vilma, Forlano Arturo, Gallotta Cosimo, Ianniello Antonio, Ippolito Vincenzo, Longobardi Michele, Pannullo Patrizia, Mastrangelo Marco, Piccirillo Ottorino, Raia Antonio, Voza Adriano


Candidato a sindaco Alessandro La Monica

Lista “Cento Firme” – Vitale Emilia, Maratea Tonia, Gallotta Berniero, Peduto Cristian, Ciao Donato, Tramontano Carlo, Pirozzi Carmine, Avigliano Giuseppe, Baldassare Bruno, La Porta Patrizia, Carbone Luca, Lettera Edy, Ardia Rosario, Barbagallo Luca, D’onofrio Berencario, Cacciottoli Antonino, Morrone Lucia, Masillo Antonietta, Visconti Enrico, Noschese Davide, Mogavero Francesco, Ruta Anna, Agius Johnny, Pierro Luana.


Candidato a sindaco Giancarlo Presutto

Lista “Partito Socialista Italiano” – Alfinito Irene, Altieri Serena, Bergamo Alfonso, Capone Maria Teresa, Cappetta Donato, Ciaglia Mario, Corrado Rossella, D’Arco Antonio, Feleppa Guido, Giordano Cosimina, Guida Chiara, Guida Giuseppe, Marino Simone, Morelli Rocco, Naponiello Rita Diana, Nigro Felicia, Pesticcio Raffaella, Pizzuti Francesco, Rocco Francesco, Ruggia Adolfo, Russo Cosimo, Trevisant Mario, Verderame Christian, Volturale Maria.

Lista “Noi Ebolitani” – Annunziata Annamaria Rita, Bottiglieri Guido, Cappetta Mariapia, Caputo Silvia, Cardelli Arturo, Catapano Maria, Corrado Noemi, D’Aniello Rosario, Friello Cheyenne, Fusco Vincenzo, Guida Christian, Imperato Danilo, Magliano Angelo, Palladino Federico, Mancuso Pasquale, Pagliuca Rosa, Pascale Felice, Poppiti Francesca, Provenza Gianluca, Ruocco Angela, Ruggia Dario Firmino, Salerno Pietro Paolo, Vivone Sofia.

Lista “Autonomi e Partite Iva” – Di Gregorio Alessandra, Palladino Biagio, Barrella Maria Rosaria, Cavalli Romano, Ciccone Veronica, De Leo Neve, Di Leone Michele, Di Lorenzo Gabriella, Druella Samanta, Ferracane Bruno, Grippa Adele, Magliano Lucia, Moscatiello Samantha, Panico Vita, Piemonte Paola, Pascale Nicola, Pontillo Camilla, Rufolo Martina Stella, Spiotta Marco, Vecchio Nicola, Zottoli Simone, Pagnotta Massimo, Da Vidi Rega Lucia, Lemo Teresa


Come si vota?

Le procedure di voto dovranno rispettare precise misure e regole stabilite con il decreto legge numero 117 del 17 agosto 2021, consultabile e scaricabile dalla Gazzetta ufficiale. Il decreto stabilisce che, limitatamente alle consultazioni elettorali dell’anno 2021, il cittadino che vota, dopo essersi recato in cabina ed aver votato, deve inserire la scheda personalmente nell’urna. 

All‘elettore sarà consegnata una sola scheda. Ciascun elettore può:

  •     tracciare un solo segno sul candidato sindaco: in questo caso il voto viene attribuito solo al candidato sindaco;
  •     tracciare un solo segno su una delle liste, il voto viene attribuito alla lista e al candidato sindaco collegato a tale lista;
  •     tracciare un segno sul candidato sindaco e su una delle liste collegate al medesimo candidato sindaco, il voto viene attribuito sia al candidato sindaco sia alla lista;
  •     esprimere il voto disgiunto, tracciando un segno sul candidato sindaco e un altro segno su una lista non collegata: in questo caso il voto espresso viene attribuito sia al candidato sindaco sia alla lista non collegata;
  •     l’elettore, infine, può esprimere fino a due voti di preferenza per candidati alla carica di consigliere, ma di genere diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

È eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (ossia il 50% + uno). Se nessun candidato sindaco raggiunge tale soglia – solo per i comuni al di sopra dei 15mila abitanti – si tornerà a votare per l’elezione diretta del sindaco domenica 17 e lunedì 18 ottobre per il ballottaggio tra i due candidati sindaci più votati. Per votare l’elettore deve usare esclusivamente la matita copiativa che gli viene consegnata al seggio. L’elettore, prima di uscire dalla cabina, deve ripiegare la scheda, secondo le linee lasciate dalla precedente piegatura.

Chi vota

Per le consultazioni amministrative votano gli iscritti nelle liste elettorali che avranno compiuto il 18esimo anno di età entro domenica 3 ottobre 2021 compresa. Il voto si esercita presentandosi di persona presso la sezione elettorale del comune nelle cui liste si è iscritti. Per alcune categorie di elettori la legge prevede modalità di voto con procedura speciale:

  •     i militari delle forze armate, gli appartenenti a corpi organizzati militarmente per il servizio dello Stato, le forze di polizia e il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco possono esercitare il diritto di voto in qualsiasi sezione del comune in cui si trovano per causa di servizio;
  •     i componenti dei seggi, i rappresentanti dei partiti o dei gruppi politici presenti in parlamento, sono ammessi a votare nella sezione presso la quale esercitano il loro ufficio;
  •     i ricoverati in ospedali o case di cura sono ammessi a votare nel luogo di ricovero;
  •     i detenuti, ancora in possesso del diritto di voto sono ammessi ad esercitarlo nel luogo di reclusione;
  •     i marittimi e gli aviatori, impossibilitati a votare nel comune di residenza, possono esercitare il diritto di voto in qualsiasi sezione del comune in cui si trovano per motivi di imbarco.

Tessera elettorale

Per essere ammessi al voto gli elettori dovranno esibire la tessera elettorale, insieme alla carta di identità o altro documento di identificazione munito di fotografia, rilasciato dalla pubblica amministrazione, anche se scaduto, purché possa assicurare la precisa identificazione del votante.

In mancanza di documento, l’identificazione può avvenire anche attraverso:

  •     uno dei membri del seggio che conosca personalmente l’elettore e ne attesti l’identità;
  •     un altro elettore del comune (conosciuto dai componenti del seggio e provvisto di documento di identificazione), che ne attesti l’identità.

Elezioni amministrative 2021: voto in ospedale

Possono votare anche i cittadini ricoverati in ospedale. In particolare nelle strutture sanitarie da 100 a 199 posti letto, che ospitano reparti COVID-19 vengono istituite specifiche sezioni elettorali ospedaliere.

Ogni sezione è abilitata alla raccolta sia del voto domiciliare degli elettori in isolamento fiduciario o quarantena sia dei ricoverati presso reparti COVID-19 di strutture sanitarie con meno di 100 posti letto.

Nei comuni nei quali sono assenti strutture sanitarie possono essere istituiti, presso uno o più uffici elettorali di sezione di riferimento diversi dalle sezioni ospedaliere, seggi speciali nominati dal sindaco. Questi seggi speciali provvedono alla raccolta del voto degli elettori e, successivamente, all’inserimento delle schede votate nelle urne degli uffici elettorali di sezione di riferimento, ai fini dello scrutinio.

Al fine di garantire adeguate condizioni di sicurezza nell’espletamento delle fasi di raccolta del voto degli elettori positivi al COVID-19 in trattamento ospedaliero o domiciliare e di tutti coloro che si trovano in isolamento fiduciario, i componenti delle sezioni elettorali ospedaliere istituite presso strutture sanitarie che ospitano reparti COVID-19 e dei seggi speciali, sono muniti delle certificazioni verdi COVID-19.

Elezioni amministrative 2021: votare in quarantena o isolamento

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per covid sono ammessi al voto presso il comune di residenza.

In questo caso gli elettori devono far pervenire al sindaco del comune in cui sono iscritti, nel periodo tra il decimo giorno e il quinto giorno che precede le elezioni i seguenti documenti:

  • una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso il proprio domicilio e recante l’indirizzo completo di questo;
  • un certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell’azienda sanitaria locale, in data non anteriore al quattordicesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti l’esistenza delle condizioni di isolamento o quarantena.

Elezioni 2021: sanificazione dei seggi elettorali

In considerazione del livello di esposizione al rischio di contagio da COVID-19 connesso allo svolgimento dei compiti istituzionali, è istituito nello stato di previsione del Ministero dell’interno un fondo con una dotazione di euro 11.438.910 per l’anno 2021, destinato a interventi di sanificazione dei locali sedi di seggio elettorale in occasione delle consultazioni elettorali dell’anno 2021.


Leggi anche:


 

Articoli correlati

Back to top button