Cronaca

Estorsione a Bellizzi, nel mirino un noto commerciante

BELLIZZI. Estorsione a Bellizzi nei confronti di un noto commerciante. Nella giornata di ieri, come rivela La Città, il pm ha chiesto una condanna a quattro anni per Rosario Picarone e tre anni per i figli Vito e Mario. I tre sono accusati di aver pestato il commerciante bellizzese per ottenere denaro. La storia risale al 2013 quando i Picarone avevano firmato con l’esercente un contratto per i lavori di ristrutturazione in uno show room.

Dopo alcuni disguidi, però, pare che il commerciante si sia rifiutato di pagare una parte dei soldi. I Picarone, dal loro canto, lamentavano la mancanza di 14mila euro fin quando, nel maggio 2015, il negoziante fu aggredito dai figli mentre il padre assisteva alla scena dall’auto. Oggi, il Gup Vincenzo Pellegrino prenderà la decisione.

Articoli correlati

One Comment

  1. Aw, this is a very nice post. In concept I would like to set up writing this way moreover – taking time and actual effort to manufacture a great article… but what / things I say… I procrastinate alot through no indicates seem to go carried out.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button