Cronaca

Federico ucciso da un aneurisma a 21 anni, la famiglia dona gli organi

Federico Denti morto per un aneurisma durante una vacanza a Palinuro, la famiglia del ragazzo di 21 anni autorizza alla donazione degli organi

Ucciso da un aneurisma mentre si trova in vacanza a Palinuro. La famiglia di Federico Denti, il 21enne originario di Crema, morto in seguito ad un malore mercoledì scorso, autorizza la donazione degli organi. Lo riporta anche l’odierna edizione de Il Mattino. 

Palinuro, Federico Denti morto per aneurisma durante una vacanza a Palinuro: donati gli organi

Dopo la morte cerebrale annunciata ai genitori giovedì scorso, è stata avviata la procedura con il lavoro della commissione medica e, in seguito all’autorizzazione della famiglia, ieri mattina e stato eseguito il prelievo degli organi. Sono stati prelevati il cuore destinato a Roma, il fegato e un rene destinati a Napoli e un secondo rene destinato a Salerno.

Federico morto a 21 anni per un aneurisma: cos’è successo

Stando a quanto ricostruito finora, il 21enne si è sentito male nella serata di mercoledì mentre stava ballando. All’improvviso si è accasciato a terra ed ha perso i sensi. Sul luogo sono intervenuti immediatamente i sanitari del 118 che hanno provveduto a trasferire il ragazzo all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania per le cure del caso. Qui i medici hanno notato che le condizioni del giovane erano piuttosto critiche.

Il suo cuore ha smesso di battere poco dopo. Un malore improvviso che non ha lasciato scampo a Federico. Il 21enne faceva l’animatore da alcuni anni, dopo il diploma con il massimo dei voti, si era iscritto alla facoltà di Ingegneria.

Il cordoglio della madre

“Tesoro mio – le parole della mamma – sono stati 21 anni di gioie con te. Il tuo sguardo dolce, il tuo entusiasmo, la tua voce profonda sono marchiati a fuoco nel mio cuore. Sarai in ogni mio buongiorno, in ogni mio pensiero, in ogni sorriso e in ogni lacrima per tutti i giorni a venire”. 

Articoli correlati

Back to top button