Cronaca

Nocera, il racconto di Michele Cuomo al nipote: “Mi hanno messo una bomba fuori alla porta”

Guerra tra clan, i fratelli Cuomo di Nocera e la bomba di Roma. Un episodio che sarebbe stato raccontato dallo stesso Cuomo in auto al nipote

Un altro episodio nell’inchiesta sulla guerra tra il clan di Piedimonte e il gruppo dei fratelli Cuomo di Nocera. Si tratta dell’esplosione di un ordigno avvenuta alla fine dello scorso anno a Roma. La deflagrazione sarebbe avvenuta sulla finestra di casa di Michele Cuomo, 40enne nocerino ritenuto al vertice di un sodalizio criminale di Nocera Inferiore come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Guerra tra clan, i fratelli Cuomo di Nocera e la bomba di Roma

Un episodio che sarebbe stato raccontato dallo stesso Cuomo in auto al nipote. Un racconto intercettato dall’Antimafia e ora al vaglio della Dda di Firenze che indaga sulla vicenda. I fatti sarebbero avvenuto il 18 dicembre  del 2020. Michele Cuomo racconta al nipote: “L’altra sera sono venuti a casa da me e mi hanno messo una bomba fuori alla porta, lo sai? A Roma“.

Articoli correlati

Back to top button