CronacaSalernitana

Fumogeni e bottiglie in campo: Distinti chiusi per un turno e maxi multa alla Salernitana

I granata condannati a giocare senza spettatori nei Distinti ed al pagamento di una maxi multa

La Salernitana condannata a giocare un turno nel prossimo Campionato senza spettatori nei Distinti ed al pagamento di una maxi multa. E’ questa la decisione presa oggi dal Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti dopo i fatti avvenuti nella 38^ giornata di Serie A.

Fumogeni in campo: la Salernitana costretta a pagare una maxi multa

Come apprendiamo da ondanews.it, il club del Patron Iervolino è stato condannato perché i suoi sostenitori, occupanti più settori della Stadio, nel corso della partita con l’Udinese hanno lanciato di continuo fumogeni, bottiglie di vetro ed oggetti di varia natura, compreso un seggiolino, sia sul terreno sia nel recinto di gioco, oltre che in direzione degli Ufficiali di gara e della panchina della squadra avversaria, tant’è che l’Arbitro, a partire dal 12° del secondo tempo, per il lancio di oggetti da parte del settore prossimo al secondo Assistente, era stato costretto ad interrompere il gioco per ben 7 minuti.

La sanzione

Il Giudice vista la gravità dei fatti delibera di sanzionare la Società Salernitana con l’obbligo di disputare una gara con il settore dello stadio denominato “Distinti” privo di spettatori, unitamente all’ammenda di 30.000 euro con diffidaI granata sono stati condannati a pagare un’altra multa da 10.000 euro perché i suoi sostenitori al 12° del secondo tempo hanno intonato un “coro insultante nei confronti di un calciatore della squadra avversaria”.

Articoli correlati

Back to top button