Pontecagnano Faiano, il sindaco rassicura i cittadini: “Porremo fine all’ondata di furti”

furti-pontecagnano-faiano-dispositivo-sicurezza-carabinieri

Furti a Pontecagnano Faiano, Lanzara rassicura i cittadini: "Sono certo che a breve metteremo dietro le sbarre questi delinquenti"

Furti Pontecagnano Faiano, arrivano le rassicurazioni del sindaco Giuseppe Lanzara. Il primo cittadino infatti ha annunciato una vera e propria task force per porre fine al fenomeno criminoso che ha colpito il territorio in provincia di Salerno.

Furti a Pontecagnano Faiano, le rassicurazioni di Lanzara

“Come sempre sono impegnato in prima persona nel seguire le operazioni di controllo anche durante questi giorni difficili. Innanzitutto grazie davvero ai Carabinieri che stanno svolgendo un lavoro encomiabile. Rivolgo a loro i più sentiti ringraziamenti a nome di tutta la città.

Lo sforzo comune tra Carabinieri, Polizia Municipale, Amministrazione e cittadini sta ottenendo importanti risultati. Si è creata una sinergia e una gestione delle informazioni talmente veloce che, ad ogni segnalazione, le forze dell’ordine sono in grado, in pochi minuti, di essere sul posto e di scongiurare i furti.

Fondamentale anche il ruolo del Tenente Maddalena, della compagnia di Battipaglia, che garantisce un servizio coordinato in un più ampio dispositivo che interessa i comuni di Pontecagnano Faiano, Bellizzi e Montecorvino Pugliano“.

Il dispositivo di sicurezza

“Il nuovo dispositivo di sicurezza garantisce sul territorio 3 pattuglie fisse con il supporto del Nucleo elicotteristi che dall’alto offrirà una copertura totale. Sono convinto che a breve metteremo dietro le sbarre questi delinquenti, con l’auspicio che poi ci restino per molto tempo!

Pensare di essere violati nella nostra privacy, che qualcuno entri nelle nostre case è inammissibile. Tolleranza zero e al lavoro per mettere in atto tutte le azioni possibili al fine di garantire la sicurezza ai nostri anziani e alle nostre famiglie.

 Invitiamo inoltre i cittadini a continuare nella loro attività di segnalazione attraverso il 112 oppure attraverso i gruppi whatsapp che, organizzati bene, risultano uno strumento utilissimo. Nei prossimi giorni, con l’aiuto di tanti cittadini, ottimizzeremo meglio anche questi gruppi whatsapp così da fornire un ulteriore supporto a chi garantisce per noi la sicurezza”.

TAG