Cronaca

Grave atto vandalico a danno della scuola del Profagri Salerno

SALERNO. Atto vandalico a danno dell’Istituto Professionale per l’Agricoltura e l’Ambiente.

Questa volta non sono state danneggiate le strutture dell’edificio né portati via arredi o rubate strumentazioni tecnologiche. Ad avere la peggio è stato il rigoglioso parco che si trova all’ingresso della scuola, dove malfattori armati di motosega, di notte, hanno scavalcato le recisioni introducendosi nel parco della scuola e hanno tagliato 5 alberi secolari simbolo dell’Istituto.

Il Dirigente Scolastico Alessandro Turchi, martedi 19 aprile, alle ore 9:00 presso l’aula ovale del Profagri Salerno, presenzierà la conferenza stampa per fare luce sullo sfregio a danno di alberi di castagno e noci rovinati e distrutti per sempre.

“ I miei insegnanti agronomi hanno analizzato il danno, un taglio profondo oltre 10 cm su ogni tronco, che ha tolto per sempre la vita e quindi il futuro a queste piante. Un attacco vile, che sa di mafioso, al cuore di una scuola che si occupa di agricoltura, di ambiente” commenta indignato il Preside Turchi, che ha immediatamente allertato le autorità competenti per le dovute indagini. Alla conferenza stampa prenderanno parte anche esponenti di spicco del mondo degli ambientalisti primo fra tutti Michele Buonomo, Presidente Regionale di Legambiente Campania; sarà presente anche Gerardo Calabrese, Assessore all’Ambiente del Comune di Salerno. “La conferenza di martedì mattina ha come obiettivo” dichiara Turchi, “far luce sull’atto riprovevole, dando maggiore eco possibile alla notizia, nella speranza di stanare i colpevoli e nello stesso tempo evitare che episodi di questa portata avvengano ancora.”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button