Cronaca

Tragedia a Eboli: scooter travolto da un suv, ragazzo muore sull’asfalto | Arrestato il conducente dell’auto

L'auto avrebbe saltato la rotatoria investendo il motoveicolo

È di pochi minuti fa la notizia di un grave incidente avvenuto a Eboli sulla strada Aversana in seguito al quale è morto un ragazzo di 28 anni che si trovava alla guida di una motocicletta scontratasi con un’auto di grossa cilindrata.

Incidente ad Eboli, morto ragazzo sull’Aversana

Secondo le prime ricostruzioni, un suv Alfa Romeo avrebbe saltato una rotatoria, investendo uno scooter che proveniva dal senso di marcia opposto causando purtroppo la morte del giovane alla guida del motoveicolo. Sul posto la polizia municipale di Eboli e Carabinieri. Insieme a loro anche i vigili del fuoco del distaccamento di Eboli che hanno provveduto a rimuovere i mezzi incidentati. Troppo gravi, purtroppo, le ferite riportate dal giovane centauro in seguito all’impatto con l’auto. I medici del nosocomio della città della piana del Sele non hanno potuto fare nulla per salvarlo.

Chi è la vittima

Ad avere la peggio, purtroppo, il conducente del mezzo a due ruote, Giuseppe D’Aniello, 28 anni, imprenditore residente a Sant’Antonio Abate, nella provincia di Napoli: soccorso dal 118, il giovane è stato trasportato all’ospedale Maria Santissima Addolorata di Eboli, dove poco dopo ne è stato constatato il decesso. Il corpo del 28enne è stato trasferito all’obitorio del nosocomio per gli accertamenti del caso; sul luogo dell’incidente, per i rilievi utili a ricostruirne la dinamica, sono invece intervenuti i carabinieri e gli agenti della Polizia Municipale.


incidente aversana eboli
La vittima. il 28enne Giuseppe D’Aniello

Arrestato il conducente dell’auto

I carabinieri della Compagnia di Eboli hanno arrestato il conducente dell’auto con l’accusa di omicidio stradale. Si tratta di un 58enne residente ad Ercolano. Stando a quanto emerso finora, l’uomo non è risultato positivo all’alcol test. Al momento è ristretto ai domiciliari in attesa della convalida della misura cautelare.

Enrico Giorgio

Enrico Giorgio ha 23 anni ed è di Campagna. Studente di giurisprudenza e appassionato di giornalismo, ambizioso e sempre desideroso di imparare tutto il possibile dal meraviglioso cammino della vita

Articoli correlati

Back to top button