La compagna lo lascia e lui si da fuoco, non ce l'ha fatta il pizzaiolo 42enne

incidente-marina-camerota-auto-scooter-ferito

Si è dato fuoco nelle campagne dell'Agro dopo una lite in famiglia. Non ha superato la notte

SARNO. Si era dato fuoco in seguito ad un litigio con la compagna Domenico Cordella, il pizzaiolo 42enne che nella serata di ieri si è dato fuoco. È morto nella notte al Cardarelli di Napoli, dove era ricoverato a causa delle brutte ustioni che aveva riportato.

L’uomo lavorava al ristorante “Santa Maria” di Sarno. Dopo una lite in famiglia ha deciso di compiere il folle gesto. Si è recato con la sua auto in periferia, dove si è dato alle fiamme. Residenti e soccorsi hanno fatto il possibile, ma l’uomo non ha superato la notte.

TAG