Cronaca

Niente bando e caos dirigenti, a rischio Luci d’Artista 2022

Luci d'Artista, edizione 2022 a rischio: band ancora non pubblicato. Il Comune sarebbe alla ricerca di un nuovo responsabile

A rischio l’edizione di Luci d’Artista 2022. Il bando di gara per l’individuazione della ditta che si occuperà di realizzazione, noleggio, acquisto, montaggio, smontaggio e manutenzione delle luminarie non è stato ancora pubblicato. Eppure, un mese fa lo studio torinese di architetti associati Ondesign, ha consegnato il progetto per la progettazione della prossima edizione dell’evento natalizio come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Luci d’Artista, edizione 2022 a rischio: ecco perché

Il Comune di Salerno, infatti, sarebbe alla ricerca di un nuovo responsabile del procedimento. Gabriele Penninpede, che per anni si è occupato di Luci d’artista in veste di Rup, si sarebbe dimesso stando a quanto trapela da palazzo di città. L’inaugurazione della kermesse natalizia dovrebbe avvenire tra quattro mesi: tempi strettissimi per realizzare e montare le opere luminose. Il dubbio – dunque – è più che lecito: se la gara non è stata ancora bandita quasi a metà luglio, il Comune di Salerno sarà in grado di organizzare e realizzare l’edizione 2022 di Luci d’artista? Un dubbio lecito, e particolarmente forte.

I controlli della Guardia di Finanza

Controlli della Guardia di Finanza su Luci d’Artista: lo scorso 16 giugno, i militari delle Fiamme Gialle avrebbero effettuato un vero e proprio blitz all’interno degli uffici comunali della zona industriale per acquisire gli atti relativi alla kermesse natalizia come riportato dal quotidiano Le Cronache.

I militari avrebbero acquisito documenti relativi a Luci d’Artista, dalla prima all’ultima edizione. Oltre al materiale cartaceo, le Fiamme Gialle avrebbero prelevato anche computer degli uffici e tutto il materiale utile alle indagini. Inoltre sarebbero stati emessi due avvisi di garanzia.

Articoli correlati

Back to top button