Maiori, turista denuncia una violenza sessuale: indagato 23enne

stupro-spiaggia

Si è recata al pronto soccorso dell'ospedale "Costa d'Amalfi" chiedendo di essere visitata poiché, a suo dire, vittima di una violenza sessuale

Si è recata al pronto soccorso dell’ospedale “Costa d’Amalfi” chiedendo di essere visitata poiché, a suo dire, vittima di una violenza sessuale. I fatto sono verificati, nella mattinata di ieri  luglio, a Maiori. Protagonista del triste epilogo una turista di origine svizzera.

Presunta violenza sessuale a Maiori

La ragazza si trovava a Maiori insieme ad un’amica. Secondo la denuncia presentata ai carabinieri, la giovane avrebbe conosciuto un suo coetaneo, originario della Costiera Amalfitana, con il quale era uscita lo scorso sabato. I due avrebbero anche consumato un rapporto sessuale quella sera. Successivamente, il ragazzo avrebbe voluto consumarne un altro, ma la giovane si sarebbe rifiutata, ed il ragazzo, usando la forza, avrebbe costretto la ragazza ad averne uno.

Le indagini

Sull’accaduto indagano le forze dell’ordine per chiarire le esatte dinamiche dei fatti. I militari stanno cercando di verificare lo stato di attendibilità del racconto della ragazza. Il giovane è stato rintracciato dai carabinieri. Il suo racconto non rispecchia la testimonianza fornita dalla turista.

TAG