Cronaca

Mercato San Severino, sparò a un pastore per le pecore nel suo terreno: condannato

Mercato San Severino, spari a un pastore per la presenza di pecore sul suo terreno: arriva la condanna per un 35enne originario di Pellezzano.

Condannato per aver sparato al pastore: accadde a Mercato San Severino

Un 35enne originario di Pellezzano è stato condannato a un anno di carcere, con pena sospesa, per aver spari ai danni di un pastore: il motivo fu legato alla presenza delle pecore sul terreno di proprietà dell’imputato.

Come riporta “Il Mattino”, i fatti risalgono al 2015, quando l’uomo impugnò il proprio fucile per sparare a un pastore, il quale rimase ferito al collo, a una spalla e al viso ma per fortuna non in maniera grave. A scatenare la rabbia del 35enne fu l’invasione del gregge sulle sue proprietà. Il tutto avvenne a Mercato San Severino e per la precisione nella frazione di Spiano.

L’uomo fu poi denunciato per tentato omicidio ma alla fine il reato gli è stato mutato in tentale lesioni. Alla fine è arrivata la decisione del Tribunale di Nocera Inferiore.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button