Cronaca

Morte di Dora Lagreca, trovate tracce di sangue sugli orecchini: “Potrebbero essere una prova”

Un nuovo elemento potrebbe segnare la svolta nelle indagini

Trovate delle tracce di sangue sugli orecchini di Dora. Il nuovo elemento potrebbe segnare la svolta nelle indagini relative alla morte di Dora Lagreca, la 30enne di Montesano sulla Marcellana che ha perso la vita nella notte tra l’8 e il 9 ottobre scorso. La ragazza è precipitata dal balcone al quarto piano dell’abitazione del  fidanzato. Quest’ultimo, Antonio Capasso, è indagato per istigazione al suicidio e agli inquirenti avrebbe raccontato di aver cercato di fermare Dora prima di compiere l’insano gesto. Un racconto che non ha convinto in primo luogo i familiari della 30enne. Sono diversi gli elementi che hanno portato la famiglia di Dora a non credere alla pista del suicidio.

Morte di Dora Lagreca, trovate tracce di sangue sugli orecchini

L’ultimo degli elementi, come scrive anche Fanpage, riguarda gli orecchini della ragazza: sui gioielli della 30enne, infatti, sono state rinvenute delle tracce di sangue. Il ritrovamento non è stato effettuato sulla scena del crimine. I genitori di Dora, infatti, hanno notato il sangue sugli orecchini solo quando hanno visionato alcuni degli oggetti personali che appartenevano alla figlia. I pendenti sono stati restituiti insieme ad altro materiale ma ora potrebbero essere inviati alla Procura per approfondire ulteriormente le indagini.

 

 

Articoli correlati

Back to top button