Cronaca

Muore durante il lavoro: inutili i soccorsi per un 45enne di Cava

CAVA DE’ TIRRENI. Aveva appena finito la pausa pranzo nel cantiere in via Rotolo dove stava lavorando quando è stato colto da malore.

È morto così, a Cava de’ Tirreni, sotto gli occhi dei compagni di lavoro, Alfonso Pizzani, 45enne residente in via Ferrara a Pregiato. Inutile la corsa in ospedale. L’operaio è stato accompagnato dai suoi colleghi al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria dell’Olmo. I medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. All’arrivo della polizia, la salma è stata posta sotto sequestro, per consentire l’esame esterno.

Secondo la ricostruzione degli agenti del commissariato, diretto dal vicequestore Marzia Morricone, si è trattato di una morte per cause naturali. L’uomo aveva in volto una piccola escoriazione, che con molto probabilità si è procurato a seguito della caduta avvenuta secondo gli inquirenti per un malore. Stando a quanto riferito dalla polizia risulta esclusa l’ipotesi, trapelata nell’immediato, di un incidente sul lavoro. Purtroppo, solo il tragico destino di una morte precoce ed improvvisa che ha accomunato l’uomo alla madre, morta all’età di quarant’anni.

fonte Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button