Cronaca

Nocera Inferiore, 70 case popolari occupate abusivamente: gli sgomberi

Occupazione abusiva delle case popolari a Nocera Inferiore: si va verso gli sgomberi della case occupate abusivamente. Nei mesi scorsi il sindaco Manlio Torquato aveva chiesto agli uffici una verifica su quanti case fossero state occupate abusivamente e alla polizia municipale di identificare i nuclei familiari. Oltre 70 i casi accertati.

Case popolari occupate abusivamente

Ieri Torquato ha incontrato a Salerno il prefetto Francesco Russo per valutare le strategie di intervento degli sgomberi della case popolari chiedendo la presenza delle forze dell’ordine. Al momento i casi segnalati sono circa 70 e riguardano alloggi che si trovano negli insediamenti Iacp di Piedimonte e di Montevescovado.
Alcune case, anche in virtù delle recenti norme varate dalla Regione Campania che prevedono una sanatoria, saranno sgomberate per poterle assegnare agli aventi diritto. Si tratta di alloggi occupati da pregiudicati e da persone che sono accusate di collusione o complicità con la criminalità organizzata.

Articoli correlati

Back to top button