Nocera Inferiore, non rispetta l’obbligo di dimora e va al mare: condannato il ras Cuomo

nocera-inferiore-estorsione-ex-compagna-droga

Il ras Michele Cuomo di Nocera Inferiore, reputato a capo di un'organizzazione criminale, è stato condannato per non aver rispetto l'obbligo di dimora

Il ras Michele Cuomo di Nocera Inferiore, reputato a capo di un’organizzazione criminale, è stato condannato per non aver rispetto l’obbligo di dimora: era andato al mare.

Cuomo ancora nei guai: condannato per essere andato al mare

Il ras Michele Cuomo è stato condannato a 2 anni e 4 mesi di reclusione per non aver rispettato l’obbligo di dimora, a Nocera Inferiore, ed essere andato al mare nonostante il provvedimento a suo carico.

Nonostante Cuomo abbia più spiegato ai giudici il contrario, la Polizia ha sempre confermato che l’uomo, considerato a capo di un’organizzazione criminale, era in una località balneare. 

Per Cuomo è stata disposta la revoca della misura in carcere e la restituzione dello scooter, sequestrato in precedenza. Cuomo era stato arrestato alla fine della prima settimana di luglio, dopo che la polizia del commissariato di Nocera Inferiore, aveva scoperto che non aveva rispettato l’obbligo di dimora nel comune nocerino.

Secondo le indagini, Cuomo era andato addirittura ad Agropoli ma al suo ritorno è stato fermato all’uscita del casello autostradale di Nocera Inferiore: insieme a lui c’era una persona incensurata. Inoltre, il 37enne ha dovuto rispondere anche della mancata patente per il mezzo di guida.

Durante l’udienza di convalida, Cuomo spiegò di non essersi recato ad Agropoli ma a Salerno, per svolgere una pratica legata a un’auto. Avrebbe dovuto essere invece in commissariato per firmare. La difesa aveva circoscritto la violazione della sorveglianza a un fatto episodico.

TAG