Cronaca

Tenta di incassare 9mila euro con documenti falsi: arrestato a Nocera Inferiore

Nocera Inferiore, tenta di incassare 9mila euro con documenti falsi: la denuncia della direttrice dell'ufficio postale

Tenta di incassare 9mila euro con documenti falsi in una posta di Nocera Inferiore. A segnalare l’evento ai Carabinieri è stata la direttrice dell’ufficio postale, che aveva riscontrato anomalie nel documento presentato. L’uomo è finito agli arresti domiciliari come riportato da SalernoToday.

Tenta di incassare 9mila euro a Nocera con documenti falsi

L’uomo, originario di Sant’Egidio del Monte Albino, aveva tentato di incassare 9mila euro presentandosi ad una posta di Nocera Inferiore, con documenti falsi. L’uomo è stato fermato dai Carabinieri e finito agli arresti domiciliari. Poi convalidato all’arresto per i reati di falso e sostituzione di persona.

L’arresto

L’arresto è avvenuto durante l’operazione provata dall’uomo, che si era presentato allo sportello con documento intestato ad una terza persona, del tutto ignaro della denuncia della direttrice. Aveva i due vaglia postali per un valore complessivo di 9mila euro, ciascuno oltre 4mila euro.

A segnalare l’evento ai Carabinieri è stata la direttrice dell’ufficio postale, che aveva riscontrato anomalie nel documento presentato. Le forze dell’ordine hanno svolto degli accertamenti scoprendo la contraffazione del documento esibito. Davanti al giudice si è avvalso della facoltà di non rispondere. Restano degli interrogativi sulla comprovata bontà dei vaglia recati dall’uomo, del tutto sconosciuti al reale intestatario del documento.

Articoli correlati

Back to top button