Cronaca

Nocera Inferiore: vendevano coca e hashish, sconto di pena per due pusher

L'indagine si era servita di intercettazioni che avevano permesso di individuare i singoli assuntori

Vendevano droga a Nocera Inferiore. Sconto di pena per due pusher di Nocera Inferiore e Pagani. I giudici della Corte d’Appello hanno riconosciuto ad entrambi responsabilità per le accuse di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, condannando a 4 anni e 10 mesi M. R. e a 4 anni e 4 mesi di reclusione G. V.. Nel collegio difensivo gli avvocati Cosimo Vastola, Luigi e Riccardo Senatore.

Spaccio di droga a Nocera Inferiore: due pusher a processo

Come riporta Il Mattino, la sentenza di primo grado era stata emessa con il rito abbreviato, a seguito del quale i 2 erano stati assolti da un’accusa di possesso di droga, non provata, ma riconosciuti colpevoli per una seconda, che risale ad un periodo compreso tra il 12 e il 26 ottobre 2019, tra Nocera Inferiore e San Marzano sul Sarno. Entrambi furono inoltre coinvolti in una maxi inchiesta dell’Antimafia, condotta dalla Guardia di Finanza di Salerno, per la scoperta di un garage dove erano state nascoste armi da guerra e quantitativi ingenti di stupefacenti di vario tipo.

Il processo

Per quell’indagine furono sette le persone mandate a processo. Il dibattimento è attualmente in corso a Nocera Inferiore. I due attuali imputati, invece, nulla avevano a che fare con quei fatti, come dimostrarono le indagini. Rispondevano, in questo caso e con tanto di stralcio, di aver detenuto cocaina, hashish e marijuana, con dosi vendute ad almeno otto clienti. A riguardo, l’indagine si era servita di intercettazioni che avevano permesso di individuare i singoli assuntori.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button