Cronaca

Salerno, omicidio di Ciro D’Onofrio: spari contro l’auto del padre del killer

Dopo che è stato individuato l’autore dell’omicidio di Ciro D’Onofrio, ucciso a colpi di pistola il 30 luglio 2017 dinanzi alla sede dell’Asl di Pastena, ecco che si torna a sparare. E nel mirino finiscono proprio i parenti del presunto killer(il padre, la madre e la compagna). Ieri pomeriggio, mentre il padre Gaetano e il fratello stavano per recarsi allo studio del loro legale di fiducia, l’avvocato Silverio Sica, l’auto a bordo della quale viaggiavano è stata bersaglio di un colpo d’arma da fuoco

Spari contro l’auto del padre del killer di Ciro D’Onofrio

Secondo il racconto fatto ai carabinieri di Fratte, dove hanno sporto denuncia, i due uomini hanno raccontato di aver visto uno scooter affiancare la propria vettura. A bordo due giovani che loro avrebbero anche riconosciuto in quanto indossavano il casco a scodella e avevano il volto scoperto. Intanto stamattina Eugenio Siniscalchi sarà sottoposto ad interrogatorio di garanzia dal gip Marilena Albarano. Quanto accaduto ieri potrebbe però incidere sulla volontà del presunto killer di parlare con i magistrati.

 

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto