Cronaca

A Pagani ‘botti’ vietati fino all’Epifania: l’ordinanza

Anche Pagani dice no ai botti di Capodanno. Il sindaco Lello De Prisco ha vietato l'accensione di fuochi artificiali 

Anche Pagani dice no ai botti di Capodanno. Il sindaco Lello De Prisco, con una apposita ordinanza firmata nella giornata di oggi, mercoledì 30 dicembre, ha vietato l’accensione di fuochi artificiali nel periodo dal 31 dicembre 2020 al 6 gennaio del 2021.

Pagani, botti vietati da Capodanno all’Epifania

Nell’ordinanza firmata dal primo cittadino di Pagani si ordina: “divieto di accensione di fuochi d’artificio, sparo ed utilizzo di petardi e di qualsiasi artificio pirotecnico, su tutto il territorio comunale fino a tutto il 6 gennaio 2021.
È fatto divieto di vendita, in forma ambulante, di ogni tipo di fuoco d’artificio ascrivibile alle categorie <IV^ e V^ ivi compresi gli ex fuochi di libera vendita ora obbligatoriamente classificati in una delle suddette categorie. Si dispone, inoltre il divieto di acquistare e/o cedere a qualsiasi titolo, usare o portare con sé nei luoghi pubblici o aperti al pubblico o ad uso pubblico materiale esplodente, ai minori degli anni 14 i fuochi di categoria 1 e superiori ed ai minori di anni 18 i fuochi di categoria 2 e 3 del D. Lgs.vo n. 58/2010, fermo il divieto di vendita al pubblico dei prodotti destinati ai professionisti.
Tale ordinanza si è rese necessaria al fine di salvaguardare la pubblica e privata incolumità intesa come tutela dell’integrità fisica della popolazione e della sicurezza urbana nonché per ragioni di tutela sanitaria.
“.


TESTO ORDINANZA

 


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button