Pagani, moglie, marito e amante a processo per rissa

rissa

Rissa nel centro storico di Pagani dove si sono consumate aggressioni reciproche tra moglie, marito e amante. Tutti finiscono a processo

Rissa nel centro storico di Pagani dove si sono consumate aggressioni reciproche tra moglie, marito e amante. Tutti finiscono a processo.

Rissa tra moglie, marito e amante

L’episodio risale al 26 ottobre 2017, a Pagani, nel centro storico. La contesta vedrebbe come sfondo una presunta relazione extraconiugale, che avrebbe a quel punto causato la ritorsione da parte del marito contro sua moglie e il suo amante.

Le accuse

Due le imputazioni formulate dal sostituto procuratore Roberto Lenza, a seguito delle denunce sporte poi ai carabinieri, in una fase successiva al litigio tra i tre. Due versioni dei fatti differenti, attese ora dalla valutazione di un giudice, dopo la fissazione del processo. La prima accusa è rivolta alla donna, 47enne e al secondo uomo, giovane di 38 anni. I due sono accusati di aver aggredito il marito della donna, dunque di lesioni.

La 47enne l’avrebbe trattenuto per le spalle, mentre l’uomo lo avrebbe colpito con pugni sul volto, fino a cagionargli ferite guaribili in almeno trenta giorni. L’altra versione, invece, racconta un epilogo di quell’aggressione differente, con le vittime inquadrate proprio nei due. La procura ha mandato tutti e tre sotto processo

TAG