Cronaca

Sequestra e rapina professore: 18enne a processo a Pagani

A 18 anni sequestra e rapina un professore, con l’aiuto di un 13enne, in un ufficio della vittima. Un mese dopo i fatti, il giovane di Pagani va a processo come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Pagani, sequestra e rapina professore: 18enne a processo

Un processo con la formula del rito immediato su richiesta della Procura di Nocera Inferiore dopo gli elementi raccolti dai carabinieri durante le indagini. C’era un precedente tra il ragazzo e la vittima. In particolar modo, l’ex docente si trova sotto processo per tentata violenza sessuale.

In particolar modo, quando il ragazzo era minorenne, avrebbe tentato di circuirlo, in cambio di denaro e altre regalie. In quell’occasione, la vittima fu salvata da un carabiniere in pensione, avvertito da un familiare su quanto stava accadendo in quel locale.

Nel dettaglio, rapinò l’anziano di 90 euro. Il 18enne ed il complice minorenne indossavano un passamontagna, impugnando un bastone. Poi, chiuse la porta a chiave e tirò fuori una pistola, minacciando l’anziano, pretendendo 5mila euro. Puntò la pistola alla tempia ed al mento dell’uomo, poi fu condotto sul retro del locale, minacciato nuovamente da uno dei due ragazzi, che intimarono di colpirlo con un martello da fabbro e un attizzafuoco.

Poi, gli avrebbero impedito di parlare liberamente con un parente, arrivato sul posto. Con una scusa, l’uomo riuscì ad uscire, allertando i parenti. All’arrivo del carabinieri, i due giovani non opposero resistenza, consegnando anche le armi utilizzate per minacciare il docente.

Redazione L'Occhio di Salerno

Redazione L'Occhio di Salerno: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Back to top button