Cronaca

Positiva al coronavirus si frattura il femore e si opera a Eboli: nessun reparto di Ortopedia di Napoli è disponibile al ricovero

Una pensionata napoletana positiva al coronavirus è stata operata all’ospedale “Maria SS. Addolorata” di Eboli dopo essersi fratturato il femore in seguito ad una caduta in casa. Nessun reparto di Ortopedia di Napoli era disponibile al ricovero. Una storia a lieto fine nel giorno della festa della Liberazione, l’appena trascorso 25 aprile 2020.

Pensionata napoletana si frattura il femore: operata a Eboli

Il dottore Antonio Cappelli, primario del reparto di Ortopedia e Traumatologia, ha effettuato con successo il delicato intervento al femore della signora, coadiuvato dal collega chirurgo ortopedico dottore Vincenzo Lania, dall’anestesista dottore Giovanni Cammarano e dal ferrista Gino Caciottoli.

La donna, risultata positiva al Covid 19 e in isolamento domiciliare, si è rotta il femore dopo una caduta in casa. Immediato l’intervento dei sanitari del 118, ma nessun reparto di Ortopedia di Napoli e provincia è disponibile al ricovero e intervento urgente.

La donna viene accolta nel nosocomio ebolitano. Immediata la disponibilità del dottore Cappelli ad operare la paziente. S

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto