Prefetto di Salerno sospeso per abuso d’ufficio: cinque ore di interrogatorio

È un clima di terrore e di tensione tra i suoi collaboratori, utilizzando toni e atteggiamenti discriminatori, quello che il prefetto avrebbe creato, quando era in carica nella prefettura di Vercelli, dal 2011 al 2016

SALERNO. Oltre cinque ore e mezza: questa è la durata dell’interrogatorio di garanzia fatto a Salvatore Malfi, prefetto di Salerno, sospeso per tre mesi dall’incarico dopo le indagini della procura di Vercelli che hanno portato ad indagarlo per abuso d’ufficio.

Prefetto di Salerno sospeso per abuso d’ufficio: i dettagli

È un clima di terrore e di tensione tra i suoi collaboratori, utilizzando toni e atteggiamenti discriminatori, quello che il funzionario del Governo avrebbe creato, quando era in carica nella prefettura di Vercelli, dal 2011 al 2016.

Le parole dell’avvocato di Malfi

Queste le dichiarazioni del suo difensore, l’avvocato Roberto Scheda: “Il mio assistito ha risposto in modo compiuto ed esauriente alle domande del gip – ha commentato il legale, secondo quanto riporta Il Mattino -. L’interrogatorio è avvenuto nel pieno rispetto dei ruoli della magistratura e della giustizia”.

Scheda ha già annunciato l’intenzione di ricorrere in appello al Tribunale della Libertà di Torino contro l’ordinanza di sospensione dal pubblico servizio disposta dalla procura di Vercelli.

TAG