Cronaca

Primo maggio, festa dei lavoratori: 5 milioni di italiani a lavoro

Chi lavorerà il 1 maggio

Molti saranno gli occupati nelle loro consuete attività professionali il1 maggio, festa dei Lavoratori. La Cgia (associazione artigiani piccole imprese) di Mestre rende nota una propria elaborazione circa la tematica e per 1 lavoratore su 5 non sarà festa. Infatti, sono 5 milioni i lavoratori che nella giornata del 1 maggio saranno operativi.

Ciò è conseguenza della completa liberalizzazione indetta dal Governo Monti su orari e giorni di lavoro e ricade maggiormente nel settore del turismo.

Si contano 688.300 dipendenti impegnati in alberghi e ristoranti, subito dopo seguono i 579.000 operanti nel commercio, poi pubblica amministrazione (329.100), sanità (686.300) e trasporti (215.600). Questa la reazione alla crisi, un aumento nelle ore e nelle giornate di lavoro che tiene le attività commerciali operanti.

Outlet e i grandi centri commerciali, infatti, rimangono aperti.

L’aumento delle giornate di lavoro non si verifica solo tra i dipendenti, ma anche tra i lavoratori autonomi (l’1 su 4 rispetto all’1 su 5 dei dipendenti). Questo è ciò che ci fa sapere il coordinatore ufficio studi (Cgia di Mestre) Paolo Zabeo.

Articoli correlati

Back to top button