Politica

Qualità della vita, Salerno al 105° posto per Il Sole 24 ore: la polemica di Fi

SALERNO. Roberto Celano, capogruppo di Forza Italia, e Ciro Russomando, capogruppo di Attiva Salerno, intervengono sulla classifica nazionale per qualità della vita stilata da Il Sole 24 ore, quotidiano economico edito da Confindustria, che ha posizionato Salerno al 105° posto su 100.

La classifica arriva dopo quella già stilata da ItaliaOggi, che aveva posizionato Salerno al primo posto in Campania e al 73esimo posto in Italia.

«Salerno nell’ultimo anno ha perso ulteriori 2 posizioni. I dati più raccapriccianti sono quelli economici, inerenti il reddito le capacità di risparmio  e di consumo dei salernitani e quelli relativi alla sicurezza.

Nelle ultime dieci posizioni della classifica in questione si posizionano, oltre Salerno, anche Napoli e Caserta, con una involuzione considerevole anche per Caserta. Questo sarebbe il miracolo della dinastia che governa la città da oltre 25 anni e che maldestramente guida la regione direttamente e la  provincia per interposta persona? Ora basta con le chiacchiere, la propaganda, le spese folli per foraggiare il consenso e l’immagine di famiglia. Si investa in progetti che consentano davvero il rilancio delle nostre zone che, oltretutto, per bellezze naturali e artistiche e per presenza di siti archeologici non sono seconde  a nessuno. Si investa in sicurezza e si evitano sprechi  e spese utili solo a controllare socialmente la popolazione. Salerno e la Campania abbiano la forza di reagire, ribellarsi e cambiare».

 

Articoli correlati

Back to top button