Politica

Regionali, semaforo rosso per Alfieri da Roma

La decisione di Franco Alfieri di farsi multare per poi decadere sembrava essere un ottimo escamotage per potersi candidare alle Regionali del prossimo 31 maggio. Qualcosa, però, è andato storto.

Da Roma, infatti, è arrivato lo stop alla corsa verso Palazzo Santa Lucia del sindaco di Agropoli a causa dell’inchiesta denominata “Due Torri” che vede tra gli imputati proprio Alfieri mentre la fondazione Vassallo che chiede di potersi costituire parte civile. Lo riporta il quotidiano Cronache Salerno.

Voci di queste ore sostengono che il Nazareno stia valutando la posizione del sindaco.
Intanto, l’assemblea regionale del Partito democratico per definire la lista dei candidati si terrà a fine aprile e, nei prossimi giorni, dovrebbe essere fissata la direzione regionale per definire le alleanze e valutare le liste che giungeranno dalle federazioni provinciali del Pd.

Fonte: Cronache Salerno

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button