Salernitano in isolamento per essere andato a casa della madre: il Tar gli dà ragione

controlli-carabinieri-valle-irno-19-febbraio

Ricorso contro l'isolamento, Tar Campania dà ragione ad un salernitano che si era allontanato da casa per accudire la madre

Accolto il ricorso di un cittadino salernitano contro l’isolamento di 14 giorni per l’emergenza coronavirus. Il presidente del Tar Campania Napoli ha accolto la richiesta di sospensione della misura della permanenza domiciliare per 14 giorni di cui alla ordinanza regionale n. 15/2020.

Ricorso contro l’isolamento, il Tar dà ragione ad un salernitano

Al cittadino salernitano – come riporta Tv Oggiera stata immotivatamente applicata la “permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni, con divieto di contatti sociali e di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza”.

La motivazione

L’uomo era uscito di casa per andare ad accudire la madre. I legali Stefania Forlani ed Oreste Agosto hanno dichiarato: “Siamo soddisfatti di aver potuto espletare la nostra funzione legale per una giusta causa. Ribadiamo che tale principio giurisdizionale si applica esclusivamente ai casi di comprovate necessità indicate dalla ordinanza regionale. Invitiamo tutti i cittadini a rispettare le regole e restiamo tutti a casa”.

Leggi anche:

  1. Coronavirus Battipaglia, sospesi accertamenti e riscossioni per i tributi locali
  2. Coronavirus a Nocera Inferiore: il sindaco annuncia il secondo caso
  3. Coronavirus a Salerno: panchine del Lungomare transennate con i nastri

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè