Cronaca

Giallo a Salerno, non riesce a contattare le due zie: una trovata morta in casa, l’altra ferita

Salerno, non riesce a contattare le due zie: i poliziotti trovano morta nell'appartamento una e ferita l'altra. Indagini in corso per chiarire le dinamiche della vicenda

Giallo a Salerno dove nella mattinata di oggi, domenica 10 luglio, i poliziotti sono intervenuti in un appartamento situato in via San Leonardo dopo aver ricevuto la chiamata da parte di una donna che non riusciva a mettersi in contatto con le due zie anziane. I militari dell’arma sono entrati nell’appartamento dove hanno rinvenuto delle tracce ematiche. Una delle due, una donna di 91 anni, M.M.G  le sue iniziali, è stata trovata morta. L’altra, M.G le sue iniziali, è attualmente ricoverata all’ospedale Ruggi d’Aragona in condizioni gravi.  Ancora da chiarire le dinamiche dell’accaduto e le cause del decesso.

Salerno, donna trovata morta in casa: un’altra ferita

I poliziotti quando sono entrati all’interno dell’abitazione delle due donne, hanno trovato l’appartamento soqquadro e tracce ematiche sul pavimento. Stando a quanto ricostruito finora, una delle due donne è stata trovata priva di vita, l’altra ferita. La vittima è una donna di 91 anni, mentre l’altra ha  87 anni.

Le indagini

Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini per ricostruire le esatte dinamiche della vicenda cercando testimonianze da parte dei vicini. In corso gli accertamenti sul caso e non si esclude nessuna pista. Al momento l’ipotesi più accreditata è un tentativo di rapina fino nel sangue.

Esclusa l’ipotesi di accoltellamento

Ancora in corso accertamenti per la macabra scoperta avvenuta in via San Leonardo. La signora ferita resta in gravi condizioni. Al momento sembra escludersi l’uso di armi da taglio. Al vaglio le varie testimonianze e le immagini di video sorveglianza lì presenti. Per il momento varie sono le ipotesi investigative.

Articoli correlati

Back to top button