Salerno, furto in una sala giochi e fuga in scooter: due arresti

Slot machines

Questa mattina la Squadra Mobile della Questura di Salerno ha arrestato due indagati gravemente indiziati dei reati di furto aggravato in concorso

Questa mattina la Squadra Mobile della Questura di Salerno ha dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare personale emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, che ha accolto le richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di due indagati gravemente indiziati dei reati di furto aggravato in concorso, commesso, in data 25 giugno 2019, presso la sala giochi denominata Maxibingo sita a Salerno in Via dei Greci.

Furto in una sala giochi

Le indagini coordinate da questa Procura sono state svolte dalla Squadra Mobile di Salerno, attraverso l’esame dei sistemi di video sorveglianza cittadina e privata.

Il furto consumato avvenne nel tardo pomeriggio del 25 giugno scorso, mediante la forzatura di uno sportello di una “Slot Top”, e i malfattori dopo aver asportato circa 3.500 Euro, si diedero alla fuga utilizzando uno scooter.

La visione delle immagini videoregistrate all’interno dell’esercizio commerciale ha permesso il riconoscimento da parte della p.g. degli autori del reato in quanto soggetti già noti, perché dediti a reati dello stesso genere.

Gli indumenti indossati dagli indagati al momento del furto sono stati rinvenuti ancora nella loro disponibilità e sottoposti a sequestro.

TAG