Economia

Salerno: giocare d'azzardo sicuro è possibile

In Campania il gioco d’azzardo è una passione antica, noi salernitani lo sappiamo bene: chi non ha mai provato ad attendere l’uscita di un numero a lotto? Chi non ha acquistato una Gratta & Vinci con la speranza di vincere? Forse tutti!

Il gioco piace così tanto che alla fine è diventato un reddito persino per il malaffare ed infatti la lotta al gioco illegale è tanta, lo sanno bene gli operatori di Polizia di Stato e di Guardia di Finanza che costantemente sono impegnati al monitoraggio del territorio.

Continuano infatti i controlli a tappeto specie in territori dove ci sono stati precedenti riscontri di attività illecite ed allora ecco che si pongono sigilli a macchinette taroccate o locali dove si pratica l’azzardo illegale.

A Salerno si gioca parecchio: sfidare la sorte piace sempre di più, i giocatori salernitani apprezzano un po’ tutto spesso però alcuni di loro cadono nella ludopatia ed è per questo che per fornire un aiuto concreto ai giocatori, il Codacons nei mesi scorsi ha aperto proprio a Salerno uno sportello dedicato ai cittadin. Il progetto fa parte di “Attenti al gioco!”, lavoro di equipe curato dall’associazione dei consumatori in collaborazione con  S.I.I.PA.C. (Società Italiana di Intervento sulle Patologie Compulsive) e con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Anche a Salerno il gioco è emergenza? Non tutti la pensano così è chiaro per tanti però è in corso una vera e propria questione socio sanitaria che potrebbe diventare emergente.

Il gioco d’azzardo legale in Italia esiste ma purtroppo il gioco fisico spesso viene infiltrato ed allora tanti sono coloro che prediligono usare soluzioni digitali come Royal Roulette.

Il gioco digitale pare sia nettamente più rilassante e sicuro rispetto a quello fisico.

Ad oggi però quello che pare essere importante è persino il nesso esistente tra gioco e business: con l’azzardo lo Stato incassa ed allora ecco che si raggiungono cifre da record come i 95 miliardi di euro che sono gli incassi del 2016, per l’anno in corso si prevedono ancora più introiti anche perchè in Italia è finalmente sbarcato il digitale ed è questo che pare essere la soluzione migliore sotto tanti profili: uno tra tutti quello della salute.

Per ora sembra che nessuno dei pazienti in cura per dipendenze sia caduto in trappola a causa del web, purtroppo molto spesso accade che il gioco fisico sia molto più subdolo e pericoloso ed è proprio per questo che tanti sono coloro che cadono nelle spirale pericolosa del gioco patologico.

Soluzioni d’azzardo sicuro forse non esistono, tutto dipende dal giocatore ma è cosa certa che il gioco virtuale è sempre meglio rispetto a quello fisico. Meno invasivo, meno stressante e dunque molto più rilassante.

Articoli correlati

Back to top button