Cronaca

Salerno, Luci d’Artista: vigili premiati fino a 90mila euro

SALERNO. Via libera alla liquidazione di 90mila euro in favore degli agenti di polizia municipale che sono stati impegnati in attività di sicurezza durante il periodo di Luci d’Artista.

Il premio ai vigili di Salerno

È una determina dirigenziale firmata dal comandante dei vigili urbani, Elvira Cantarella, a sbloccare la liquidazione dei compensi.

Hanno assicurato i controlli e servizi alla viabilità nel periodo più intenso dell’anno sul fronte degli arrivi turistici in città. La liquidazione dei fondi però è giudicata insufficiente.

«I 90mila euro per il pagamento delle performance produttive dei vigili erano stati già bollati come insufficienti», attaccano i sindacati. I 90mila euro non bastano a placare la rabbia.

Alle prese con una carenza di organico giudicata dai sindacati «molto seria». I dati che arrivano da via Dei Carrari riferiscono di 100 agenti dichiarati con prescrizione medica, cioè con limitazioni sul lavoro, e 5 agenti usciti dal corpo per pensionamento con un decesso.

Uomini contati, quindi. Tant’è che ieri gran parte delle pattuglie erano impiegate esclusivamente sul Lungomare Trieste.

«È scandaloso – attacca Angelo Rispoli, delegato sindacale Csa – che di sabato sera tutte le quattro pattuglie impegnate in strada siano destinate ai controlli sui viali del Lungomare Trieste contro gli abusivi.

Non c’è traccia di un piano interforze e noi vigili siamo lasciati soli mentre la città ha bisogno di noi».

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button