Cronaca

Salerno, mercato etnico: pronta un'altra protesta

SALERNO. Pronti ad un’ennesima protesta i membri delle comunità del Senegal e del Bangladesh a Salerno, che annunciano una nuova manifestazione pacifica per il 12 Giugno, dalle 10:00 alle 20:00. Questa volta rimarranno sotto il municipio.

La richiesta è sempre la stessa: un nuovo spazio dove poter svolgere il loro mercato etnico. Dall’8 maggio, data della prima manifestazione, nessuna riposta sembra essere arrivata dai vertici comunali. «Successivamente, i delegati delle rispettive comunità – scrivono in un comunicato stampa – si recarono in Prefettura e furono ricevuti dal vicario, che promise loro di interessare il Prefetto. Sono passate ormai quattro settimane e dal Prefetto nessuna chiamata. È evidente che non c’è interesse a risolvere questa situazione. L’inadeguatezza e il mancato impegno delle istituzioni ci lascia senza parole».

Poi l’attacco all’amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Napoli, che secondo quanto riportato nella nota stampa «continua a proporre il mercatino etnico di Lungomare Marconi e il parcheggio di via Calò come unica soluzione.

Noi riteniamo che non si tratti di una soluzione capace di garantire di che vivere. È per questo che continueremo a manifestare con determinazione, ma non vogliamo che nessuno scambi la nostra lotta come un problema di ordine pubblico. Nessun lavoratore ambulante rappresenta un problema di ordine pubblico: i lavoratori non si devono trattare come dei criminali».

 

Articoli correlati

Back to top button