Non si erano fermati all’alt: trovate bombe e droga nelle loro abitazioni

arresto_carabinieri_salerno

Effettuate le perquisizioni all'interno delle abitazioni dei due uomini inseguiti ieri a Salerno: rivenute 11 bombe e elevati quantitativi di droga

SALERNO. Effettuate le perquisizioni all’interno delle abitazioni dei due uomini protagonisti ieri di un inseguimento a Salerno insieme i carabinieri: rivenute 11 bombe e elevati quantitativi di droga.

Nascondevano bombe e droga all’interno delle loro abitazioni: ecco chi sono i due uomini inseguiti ieri per non essersi fermati all’alt dei carabinieri

Erano stati inseguiti dai carabinieri per non essersi fermati all’alt. Uno di loro è stato arrestato mentre l’altro è ancora irreperibile. Dopo i fatti avvenuti ieri a Salerno, i militari del nucleo radiomobile dei carabinieri hanno effettuato le dovute perquisizioni nelle abitazioni di un 49enne e di un 36enne, scoprendo che all’interno di esse 81 bussolotti di eroina, 38 di cocaina e 11 ordigni pronti a esplodere.

Trovate dunque bombe e droga all’interno delle abitazioni dei due uomini residenti in zona Carmine uno in via Lanzalone e l’altro in via Paolo De Granita. Sequestrati anche imballaggi, bilancini di precisione e vari attrezzi. Il tutto è successo dopo l’inseguimento avvenuto ieri tra Pastena e Torrione intorno alle ore 13. Una manovra sbagliata di uno dei due uomini alla guida di un ciclomotore è stata decisiva per permettere l’arresto. Adesso si indaga per risalire al fuggitivo.

Fonte: Il Mattino

TAG