Cronaca

Un’altra tragedia scuote Salerno: quarto suicidio in pochi giorni

Salerno, in pochi giorni quattro suicidi: un dramma che deve far riflettere sulla situazione sociale che sta vivendo il Paese

Quattro suicidi in pochi giorni in provincia di Salerno. Si aggrava il già drammatico bilancio delle tragedie che hanno colpito la provincia negli ultimi due giorni. Martedì 30 marzo, si sono tolti la vita un ragazzo di soli 29 anni, suicidatosi dandosi fuoco a Giffoni Valle Piana. Poi un 51enne originario della Romania, impiccatosi in casa a Montecorvino Pugliano.

Mercoledì 31 marzo, un altro drammatico ed estremo gesto. Un 33enne di Nocera Inferiore si è suicidato lasciandosi cadere dal ponte di via Alfonso Gatto, a Salerno. Oggi, venerdì 2 aprile, un 66enne di Eboli è precipitato dal balcone di casa.

Salerno, 4 suicidi in pochi giorni: un dramma che deve far riflettere

Quattro tragedie che scuotono la provincia di Salerno. Quattro vite spezzate, momenti e storie differenti accomunate da quella incomprensibile sofferenza che può portare una persona ad un gesto così forte, il più estremo e innaturale che un essere umano possa compiere.

Un periodo buio

Un momento buio che appesantisce ulteriormente una situazione già difficile. L’isolamento, le problematiche sociali ed economiche nell’ultimo anno sono aumentate e con esse, l’esigenza assoluta di aiutare chi ha bisogno di essere ascoltato.

Articoli correlati

Back to top button