Cronaca

Salerno, vigili “stagionali” senza radio: la denuncia

SALERNO. «Se arriva una chiamata per un contratto full time, alcuni potrebbero accettare e non scegliere di fare servizio a Salerno… ».

È Alfonso Biraghi, rappresentante dei 24 agenti di polizia municipale assunti a Salerno a tempo determinato fino al 31 agosto prossimo per far fronte alle esigenze di un corpo sempre più con organici risicati, a tracciare l’identikit dei nuovi agenti.

“Nella selezione del 2012 – ricorda Biraghi – gli agenti erano stati assunti a tempo determinato ma per le 35 ore settimanali (full time), utilizzati sei volte nell’arco del triennio, per due mesi alla volta durante Luci d’Artista e d’estate.”

La denuncia

Il compito principale per questi agenti è il controllo del rispetto del Codice della strada, in particolare la viabilità e la sosta selvaggia come le auto lasciate in doppia fila, negli stalli riservati ai disabili o alla sosta bus.

Hanno quindi ricevuto la pettorina, il fischietto, la paletta, il borsello, il bollettario ma non hanno una divisa, né armi e neanche una radio.

Per chiedere l’assistenza dei colleghi o segnalare un’emergenza o una necessità, infatti, devono chiamare col loro cellulare la sala radio della Municipale, come se fossero comuni cittadini.

Questi agenti hanno ricevuto, inoltre, poche ore di formazione al Comando dei caschi bianchi: le ossa sono costretti a farsele sul campo, con l’ufficiale o la pattuglia che si trova nei pressi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button