Cronaca

Carabinieri trovano e mettono in salvo airone nel Salernitano

San Cipriano Picentino, airone salvato dai carabinieri. Il volatile presentava una evidente disarticolazione della zampa destra

Un raro esemplare di airone è stato tratto in salvo a San Cipriano Picentino. In particolar modo, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di San Cipriano Picentino, durante il regolare servizio di perlustrazione del territorio e tutela ambientale, sono stati allertati da un cittadino in merito alla presenza di un volatile di grandi dimensioni rinvenuto nel giardino della propria abitazione. I militari prontamente si sono portati presso la via ponte Molinello nel comune di San Cipriano Picentino per verificare la segnalazione.

San Cipriano Picentino, airone tratto in salvo dai carabinieri

Giunti sul posto, e accompagnati dal cittadino segnalante, si sono trovati di fronte un esemplare di Airone Cenerino (Ardea Cinerea) il quale presentava segni di buona vitalità ma con un’evidente disarticolazione della zampa destra dovuta molto probabilmente ad una frattura con conseguente difficoltà a prendere il volo.

I militari si sono attivati per assicurare le prime cure al volatile e predisporne il recupero. Il personale medico veterinario dell’ASL intervenuto tempestivamente, verificate le condizioni precarie del volatile ha provveduto al trasporto dell’esemplare presso il CRAS, centro di recupero fauna selvatica “Frullone” di Napoli.

I soccorsi

Il volatile, quindi, è stato consegnato nelle mani esperte dei veterinari del centro che gli hanno immediatamente prestato tutte le cure del caso.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button