Sapri: cade da 7 metri, dirigente scolastico e responsabile condannati

tribunale-martelletto

Condannati in seguito a un incidente che vide un alunno cadere da 7 metri d'altezza

SAPRI. Condannati a un mese di reclusione con sospensione della pena e risarcimento dei danni per lesioni colpose. Questo quanto spetta al dirigente scolastico ed al responsabile della sicurezza scolastica del Liceo Carlo Pisacane di Sapri.

Questo a seguito di quanto accaduto il 7 luglio 2011, quando uno studente cadde da 7 metri d’altezza. Si trovava a scuola per seguire la maturità dei compagni quando il terrazzino del secondo piano gli crollò sotto i piedi mentre si fumava una sigaretta.

Sopravvisse per miracolo, ma riportò diverse fratture al volto ed al calcagno, con numerose ferite gravi. Dopo un intervento delicato e la riabilitazione si riprese. Dopo 6 anni si è concluso il processo.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG